LA FAMIGLIA E’ LA PATRIA DEL CUORE

GIUSEPPE GARIBALDI

BAMBINI, CREATE IL MONDO!

RICHARD WAGNER

 

 

FAMILY BUILDING

Diventare genitori e costituire una famiglia è una straordinaria esperienza di vita. La nascita di un figlio rappresenta sempre un grande cambiamento nella coppia. Sentimenti di gioia, eccitazione ma anche confusione, senso di inadeguatezza. I neo genitori sono chiamati a ricoprire un ruolo che non hanno mai esercitato e che da adesso in poi devono imparare ed esercitare tutti i giorni. Educare è un impegno per sempre e ai nuovi genitori auguro pazienza, costanza e il sostegno di chi come me in quanto genitore di tre bambini, counselor, coach ed educatore, esercita appunto la professione più difficile del mondo, quella di genitore e padre.

Il Principio che anima il mio impegno personale e professionale prende il nome di FAMILY BUILDING, un approccio alla famiglia intesa come forza creativa e armonica, che tende alla suo equilibrio interno e alla crescita come organismo unico e compatto, sia nei momenti di crisi che in situazioni di gioia e condivisione.

Nel FAMILY BUILDING le metodologie e strategie d’intervento utilizzate mirano infatti ad attivare e sviluppare le risorse del sistema famiglia, focalizzando e convergendo le singole qualità e potenzialità dei membri della famiglia in un’unica forza condivisa. 

Il FAMILY BUILDING trova applicazione in 3 modalità differenti di formazione:

  1. La FAMILY BUILDING EXPERIENCE™ (FBE)
  2. Il FAMILY POINT e PAPA’ POINT
  3. Training in PARENT COACHING e MASTER IN FAMILY COACHING

 

La FAMILY BUILDING EXPERIENCE™, come dice l’ultima parola, è un’esperienza di famiglia in un contesto diverso dal quotidiano, in stile vacanza. Il metodo prevede l’impiego della formazione esperienziale, il gioco, l’osservazione e l’ascolto del sistema famiglia. Accanto ad attività formative ed espressive insieme, vengono svolte sessioni individuali e di gruppo da parte di uno o più coach esperti, che aiutano le famiglie partecipanti a comprendere le loro dinamiche interne, ad individuare gli aspetti di fragilità e sviluppare e condividere i punti di forza, costruendo sull’unicità che le contraddistingue.

Il percorso di FAMILY BUILDING EXPERIENCE™ è fruibile in modalità intensiva breve di un week end o modalità immersiva di una settimana. Il percorso prevede:

  1. Una pre-fase di contatto telefonico.
  2. Una successiva fase di raccolta informazioni sui bisogni, desideri e obiettivi della famiglia. Valutazione e decisione di presa in cari del gruppo/i famiglia e accordo sul progetto.
  3. L’elaborazione di strategie ad hoc che verranno messe in atto durante la permanenza.
  4. Pratiche di shadow coaching per comprendere le dinamiche durante il soggiorno; formazione di gruppo; sessioni individuali di coaching con i genitori e sessioni di game coaching con i bambini insieme e senza i genitori, per consolidare gli apprendimenti.
  5. La restituzione finale per stimolare l’impegno di una nuova progettualità familiare al loro ritorno a casa.

LA FAMILY BUILDING EXPERIENCE™ trova una sua naturale continuità nel FAMILY POINT, quando ritornati a casa dall’esperienza si vuole proseguire il percorso familiare, per mantenere una pratica e monitorare i risultati.

 

IL FAMILY POINT è un servizio di consulenza famigliare, nel quale la famiglia viene ascoltata nei suoi bisogni e dubbi educativi attraverso sessioni di counseling e di coaching famigliare; si individuano insieme strategie e soluzioni che la possano aiutare a migliorare le competenze genitoriali, a ristabilire un’atmosfera famigliare gioiosa e armoniosa, facilitarla nel trovare un equilibrio e un’intesa di coppia necessaria per educare i propri figli. Il FAMILY POINT è quindi un momento dedicato al confronto, alla messa in discussione e alla crescita personale dei genitori e della famiglia. Uno spazio importante è inoltre dedicato alle famiglie separate e divorziate con figli, perchè è necessario aiutarle a fare ordine nel rapporto, ristabilire una comunicazione appropriata, sostenere una crescita armonica dei figli.

Inoltre come uomo mi è sempre stato caro il ruolo che riveste il padre. Per questo all’interno del progetto FAMILY POINT nasce il PAPA’ POINT, uno spazio di ascolto dedicato ai papà e ai neo papà, nel quale è possibile parlare della loro condizione all’interno della famiglia. Si è spesso portati a concentrarsi sulla posizione della mamma e della neo mamma, quella sulla quale più grava la responsabilità del neonato e dei figli. Eppure molteplici sono le implicazioni del papà, i suoi bisogni, le sue vulnerabilità, le sue responsabilità, il suo ruolo e le sue risorse.

Le tematiche del PAPA’ POINT sono le più svariate:

  • Come comunicare e stare accanto alla propria moglie nella fase pre e post parto.
  • Come prendersi il proprio spazio nell’accudimento del bambino.
  • Imparare a prendersi il giusto tempo in famiglia ed esercitare il ruolo di padre, sapendolo armonizzare con il proprio lavoro.
  • Giocare ed educare nello stesso tempo i figli.
  • Imparare ad essere di esempio costruttivo sempre, anche nelle piccole cose.
  • Individuare e sviluppare le proprie risorse all’interno della famiglia.
  • Riscoprire la sessualità con la moglie e tante altre tematiche.
  • Il papà separato e il rapporto con la moglie e i figli.

 

Il FAMILY POINT si svolge attraverso incontri individuali o di piccoli gruppi.

Nel primo caso il servizio è su appuntamento, della durata di 1 h e 15 circa. Può essere a seduta singola se il caso ha una facilità d’intervento oppure con una cadenza settimanale o quindicinale a seconda dell’accordo preso con la famiglia o il papà. La finalità di questi incontri è di facilitare la persona o la famiglia, tramite le metodologie e le strategie del counseling e del coaching, nell’analisi chiara della situazione, nella comprensione degli schemi bloccanti, nella stimolazione e attivazione delle risorse interne e nell’applicazione di nuove alternative possibili.

Nel secondo caso per gli incontri collettivi, i gruppi non superano le 4-6 persone, vengono raccolti argomenti affini in modo da facilitare il gruppo nell’interscambio di esperienze comuni, finalizzando l’intervento a una maggior presa di consapevolezza dei meccanismi in atto e lo sviluppo di nuove strategie d’intervento atte a risolvere la situazione. Gli argomenti sono portati direttamente dal gruppo oppure proposti da me e scelti dal gruppo stesso. Gli incontri sono settimanali o quindicinali in fascia oraria serale.

 

Il Training in PARENT COACHING, si prefigge lo scopo di aiutare il genitore a trovare e sviluppare il miglior stile genitoriale più adatto alla situazione familiare in cui interagisce. Il PARENT COACHING è quindi un viaggio maieutico di scoperta di sè e allo stesso tempo fornisce strategie utili a migliorare la qualità del rapporto e del clima familiare, aiutando i figli a crescere in autostima, rispetto e contatto con le proprie risorse interiori. Il Training si svolge in quattro weekend di persona oppure online, in base alle esigenze dei partecipanti.

 

Il  MASTER in FAMILY COACHING è un percorso di sei incontri a weekend rivolto a professionisti della relazione di aiuto, coach, counselor, educatori e genitori, che vogliono professionalizzarsi nel campo famigliare, per poter facilitare un cambiamento all’interno del sistema famiglia, comprendendone le dinamiche e le problematiche interne e stimolando le risorse interne al gruppo. Il family coach accompagna la famiglia attraverso un processo di consapevolezza, trasformazione e capacità di cambiamento responsabile ed ecologico. Il master prevede sia metodologie di autovalutazione, sia competenze e strategie per agire in modo preciso ed efficace all’interno del sistema famiglia.  

Previa valutazione finale e verifica di interesse, i neo coach potranno essere coinvolti come assistenti e formatori all’interno del FAMILY POINT e della FAMILY BUILDING EXPERIENCE™.

Per tutte le informazioni in merito alla FAMILY BUILDING EXPERIENCE, al FAMILY e PAPA’ POINT e per fissare un appuntamento individuale o di gruppo è possibile contattare il dr Guido Bassi 339 60 36 440