Guido

Ciao, sono Guido Bassi e sono un visionario concreto, un ricercatore della vita, un entusiasta, un eclettico totale, un ricercatore di strutture, un finalizzatore di progetti. Non riesco a stare fermo. Sono come Sherlock Holmes, ma non indago crimini. Indago l’animo umano. Aiuto le persone a tirare fuori da loro stesse, da quel caos apparentemente incontrollabile, quella stella danzante cantata da Nietzsche in un suo celebre aforisma.

Amo conoscere e valorizzare la bellezza della natura umana, anche quando questa è nascosta dalle ombre. Io cerco la luce dentro le persone, perché grazie ad essa il buio che hanno dentro diventa una via più riconoscibile, accettabile e per questo affrontabile.

Io valuto, analizzo, ma poi ho bisogno di uno scostamento. Ho bisogno di lateralizzare, al di fuori dai confini della logica, perché non voglio rimanere intrappolato in una sola modalità. Sono continuamente mobile, fluido. Se sto fermo all’interno del pensiero muoio, perché ciò che non raggiungo mi affascina, mi spinge a comprendere, ad andare più in profondità.

Perché

Perché aiuto le persone?

Perché mi piace farlo, per passione.

Perché ogni volta che lo faccio ne traggo un beneficio profondo.

Perché imparo qualcosa.

Perché aiutando gli altri a cambiare e a trasformarsi, mi trasformo a mia volta.

Perché i tuoi perché sono i miei perché.

Perché vuoi vivere la vita a pieno. Vuoi penetrarla, perché altrimenti non ti senti vivo. Perché senti di non essere vivo completamente. Perché non te lo permetti.

Perché hai paura di vivere.

Perché sai di non essere di questo mondo.

Perché sei un’anima stanca.

Perché quello che stai vivendo non è in sincrono con quello che sei.

“Quando ci sono,
sono solo per te”

Quando comincio un percorso insieme a un’altra persona, uso spesso la metafora del tandem. Io per opportunità mi metto davanti. Dietro ci sei tu che pedali. Ma se tu guardi il paesaggio e non pedali io faccio molta più fatica. Quindi occorre pedalare insieme. Io lavoro e tu lavori. Questo è il patto.

 

Gli elementi che riconoscerai sempre all’interno del mio approccio sono davvero semplici:

  • l’attenzione nei confronti della persona e al suo mondo
  • la varietà delle metodologie che posso mettere in campo per conoscenza diretta
  • la ricerca di una relazione empatica e calda. L’informalità è il fluidificante alla base dei nostri incontri, per incontrarci meglio sugli obiettivi
  • un approccio eclettico e sinergico, ispirato a diversi orientamenti psicologici e spirituali, rivolto sempre al mondo reale
  • una focalizzazione sul risultato finale

 

Quando lavoro con te accade un fenomeno molto particolare che io chiamo bolla. Un luogo fuori dal tempo in cui le persone scorrono nella stessa direzione e possono sentirsi al sicuro. Una dimensione morbida, all’interno della quale possano finalmente aprirsi, insieme in uno stato di flow. Parto dall’idea iniziale che il problema sia sempre smontabile, attraverso l’utilizzo di diversi approcci e metodologie e linguaggi combinati in modo sinergico che stimolino le risorse interne dell’individuo e la sua potenzialità non ancora totalmente inespressa, in attesa di diventare singolarità.

Il mio lavoro non è magia. Posso contare su una grande cassetta degli attrezzi. Nel mio approccio aprirsi alla spiritualità è fondamentale, perché rappresenta il massimo livello di umanità che una persona è capace di esprimere.

Cosa posso fare per te

Tramite percorsi individuali, di gruppo o aziendali, aiuto chiunque lo desideri davvero ad esprimersi nella propria unicità, nella piena libertà di esistere e di vivere. Nella completa connessione con la sua natura più profonda. Uniti nell’obiettivo condiviso, capaci di riconoscere risorse, individuare pericoli, gioire dei risultati e non abbattersi di fronte alle difficoltà in cui incapperemo. Un patto di collaborazione serio e totalmente dedicato.